Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Sci alpinismo Percorso consigliato

Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello

Sci alpinismo · Valle del Chiese e Giudicarie centrali · Chiuso
Responsabile del contenuto
VisitTrentino Partner verificato 
  • Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
  • / Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello
    Foto: VisitTrentino
m 2500 2000 1500 1000 12 10 8 6 4 2 km
Splendida escursione ad anello in ambiente solitario, con ampio panorama su gran parte delle cime dell'Adamello meridionale. Il tracciato qui descritto prevede la salita lungo il versante Est e la discesa lungo il versante Nord, con rientro lungo la Val del Vescovo. Difficoltà BSA
Chiuso
media
Lunghezza 12,9 km
5:30 h.
1.709 m
1.200 m
2.760 m
1.155 m

Consiglio dell'autore

“Scialpinismo in Trentino” di Ulrich Kossler, casa editrice Tappeiner, Cierre edizioni 2010. Oppure “Scialpinismo e racchette da neve in Val di Breguzzo”, di Antolini Dario, Editrice Rendena 2009 (in vendita al rifugio Trivena).
Immagine del profilo di VisitTrentino
Autore
VisitTrentino
Ultimo aggiornamento: 29.01.2018
Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.760 m
Punto più basso
1.155 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Il tracciato di salita è solitamente percorribile già in pieno inverno, anche se è bene attendere un certo assestamento del manto nevoso. La via di discesa richiede invece condizioni di neve assolutamente sicure (primo tratto con pendenza di oltre 40°).

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

per verificare le condizioni degli itinerari in zona si consiglia di contattare il rifugio Trivena ( tel.: 0465 901019 / e-mail info@trivena.com )

Partenza

parcheggio centrale elettrica - quota 1150m (1.158 m)
Coordinate:
DD
46.032524, 10.639039
DMS
46°01'57.1"N 10°38'20.5"E
UTM
32T 626839 5098967
w3w 
///finora.paese.sassi

Arrivo

cima Creper Vac - quota 2816m

Direzioni da seguire

Seguendo la strada innevata si raggiunge il rifugio Trivena (quota 1650m). Da qui portandosi sulla destra orografica della vallata (imbocco della Val Canevaza), si attraversa un ponticello e si intercetta una traccia che sale in direzione del Corno del Fus (sentiero dele Taiade). Si aggira questo sperone roccioso sulla destra per poi rientrare a sinistra tramite un'ampia sella (sella del Fus). Ci si trova ora sui bei pendii sommitali, mai troppo ripidi ma che richiedono comunque discrete capacità di valutazione. Alzandosi in direzione Sud-Ovest si giunge in vista della cima: puntare ora in direzione di un evidente formazione rocciosa che somiglia alla testa di un cane Setter, raggiungendo il passo dei Contrabbandieri (2650m). Da qui ci si porta sotto alla ripida pala sommitale, che si risale fino a sbucare in cresta 50m sotto la cima. Attenzione su quest'ultimo tratto esposto, da percorrere con gli sci in spalla (utili i ramponi).
In discesa (variante difficile, solo per buoni sciatori e con nevi sicure!)) abbassarsi sci in spalla -utili piccozza e ramponi- per un breve tratto lungo la cresta Nord. Non appena possibile entrare sul versante Nord, sfruttando alcuni stretti canalini i tra massi affioranti per perdere quota, prima di calzare gli sci. Seguire quindi il bel vallone che si immette nella Valle del Vescovo, raggiungendo più in basso la Piana di Redont e il sentiero che riporta al rifugio Trivena.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

No

Come arrivare

Dal paese di Breguzzo (Valli Giudicarie) seguire le indicazione per entrare in Val di Breguzzo, parcheggiando dove la strada non viene più sgomberata dalla neve, appena passata la centrale elettrica. A tarda primavera, o con un mezzo 4x4, è possibile proseguire fino al Ponte Pianone, a quota 1230m.

Dove parcheggiare

ampio parcheggio (circa 50 posti macchina)

Coordinate

DD
46.032524, 10.639039
DMS
46°01'57.1"N 10°38'20.5"E
UTM
32T 626839 5098967
w3w 
///finora.paese.sassi
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

normale dotazione scialpinistica + ramponi e piccozza, utili nel tratto finale in cresta.

Equipaggiamento per sci alpinismo

  • Casco da sci
  • Maschera da sci
  • Occhiali da sole
  • 2 paia di guanti: leggeri, traspiranti e antivento per le salite, normali guanti da sci per le discese
  • Scaldacollo
  • moisture wicking skull / knit cap
  • Abbigliamento multistrato traspirante
  • Giacca da sci leggera antipioggia e antivento
  • Giacca calda supplementare
  • Calze tecniche lunghe/calde, + ricambi
  • Pantaloni da sci leggeri e antivento
  • Zaino da 20 a 28 litri, preferibilmente da trekking
  • Protezione solare labbra (SPF 30+)
  • Provviste sufficienti di cibo e acqua
  • Kit di primo soccorso + cerotti per vesciche
  • Kit para bolhas
  • Sacco bivacco
  • Coperta termica
  • Lampada frontale
  • Coltellino tascabile
  • Fischietto
  • Cellulare
  • denaro contante
  • Dispositivi di navigazione /mappa e bussola
  • Informazioni di contatto per emergenza
  • Carta d'identità

Equipaggiamento per Sci alpinismo

  • Scarponi da sci alpinismo
  • Attacchi da sci alpinismo per scarponi
  • Pelli compatibili per sci da alpinismo
  • Sci
  • Bastoncini da sci, preferibilmente telescopici
  • Attrezzatura di sicurezza da valanga: faro, sonda da valanga, pala da valanga
  • Ramponi da sci alpinismo
  • Attrezzatura di salvataggio per il soccorso in crepaccio
  • Imbracatura da alpinismo
  • Piccozza leggera
  • Corda per escursioni in alta quota
  • Zaino con airbag da valanga
  • Le indicazioni sull'equipaggiamento sono generate a seconda dell'attività selezionata. Servono solo come indicazione generale per aiutarti a individuare quello che dovresti portare con te.
  • For your safety, you should carefully read all instructions on how to properly use and maintain your equipment.
  • Please ensure that the equipment you bring complies with local laws and does not include restricted items.

Percorsi consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Stato
Chiuso
Difficoltà
media
Lunghezza
12,9 km
Durata
5:30 h.
Dislivello
1.709 m
Discesa
1.200 m
Punto più alto
2.760 m
Punto più basso
1.155 m
1600 m 1800 m
Mattina
1600 m 1800 m
pomeriggio

Bollettino valanghe

·

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio