Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Trekking Percorso consigliato

Trekking - Croz di Primalunetta

Trekking · Castel Ivano
Responsabile del contenuto
APT Valsugana e Lagorai Partner verificato  Explorers Choice 
  • Croz di Primalunetta, punto panoramico
    / Croz di Primalunetta, punto panoramico
    Foto: Omar Ropelato, CC BY-ND, Omar Ropelato
  • / Villaggio militare e Bivacco Antonio Tadina
    Foto: Omar Ropelato, CC BY-ND, Omar Ropelato
  • / Bivacco Antonio Tadina
    Foto: Omar Ropelato, CC BY-ND, Omar Ropelato
  • / Panorama sulla Val Campelle e Lagorai
    Foto: Omar Ropelato, CC BY-ND, Omar Ropelato
m 2400 2200 2000 1800 1600 1400 1200 1000 14 12 10 8 6 4 2 km
Trekking che unisce natura e cultura in un ambiente incontaminato, per raggiungere vecchie postazioni militari della Prima Guerra Mondiale con panorama sulla valle
media
Lunghezza 14,6 km
4:15 h.
1.029 m
1.025 m
Sulla cima della montagna "Croz di Primalunetta" sono stati realizzati dei lavori per sistemare il caposaldo Italiano dove il Battaglione Monrosa fu coinvolto in alcuni fatti che verranno spiegati nelle tabelle illustrative poste lungo il percorso.

Consiglio dell'autore

Camminando in silenzio, un ricordo vada ai soldati italiani che da questo percorso controllavano la Valsugana e il Lagorai.
Immagine del profilo di Omar Ropelato
Autore
Omar Ropelato
Ultimo aggiornamento: 01.02.2021
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.301 m
Punto più basso
1.346 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Punti cardinali
NESO

Indicazioni sulla sicurezza

  • Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione
  • Consultate i bollettini meteorologici
  • Partire soli è più rischioso nel caso portatevi un cellulare
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • Non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente date l’allarme chiamando il 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

APT Valsugana - tel. +39 0461 727700 - info@visitvalsugana.it

Partenza

Ponte delle Rudole (1.346 m)
Coordinate:
DD
46.143271, 11.512265
DMS
46°08'35.8"N 11°30'44.2"E
UTM
32T 694025 5113034
w3w 
///giacca.risorsa.fabbri

Arrivo

Ponte delle Rudole

Direzioni da seguire

Difficoltà E: Sentiero Escursionistico.

Il trekking parte dalla cappella San Bortolo per chi ha il permesso forestale, mentre per chi non ne fosse in possesso il percorso si allunga di circa un ora parcheggiando al Ponte delle Rudole.

Dai Prati di Primalunetta passando per la malga Primalunetta si segue un antico camminamento sistemato da dei Volontari e dai pensionati del Paese di Spera, che si innesta sul sentiero L34 che ci porta dapprima sul Monte Cenone e poi al Croz di Primalunetta. Nella conca sommitale  Caposaldo del btg Monrosa  sorsero camminamenti rafforzati da pietrame e sacchi di terra, baracche e ricoveri in caverna che sono stati ora sapientemente recuperati e sistemati. Da questo avamposto si può immaginare quindi che visione abbiano avuto i soldati italiani che controllavano buona parte della Valsugana e del Lagorai.

Il rientro lo si fa scendendo fino ai laghi delle Buse di Pilo, rientrando poi comodamente sempre sul sentiero sistemato dai Pensionati fino alla chiesetta di San Bortolo.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Non ci sono mezzi pubblici che servono la zona.

Come arrivare

Dalla strada Statale 47 della Valsugana, prendere l'uscita per Strigno e proseguire in direzione Spera per poi percorrere l'unica strada che esce dal paese e che porta in Val Campelle. 

Dove parcheggiare

Una volta arrivati alla località Cenon, parcheggiare al Ponte delle Rudole. Per chi è in possesso del permesso c'è la possibilità di raggiungere direttamente il parcheggio della località Primalunetta. 

Coordinate

DD
46.143271, 11.512265
DMS
46°08'35.8"N 11°30'44.2"E
UTM
32T 694025 5113034
w3w 
///giacca.risorsa.fabbri
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Cartina Consigliata Passeggiate Val Campelle, disponibile presso tutti gli uffico Apt Valsugana al costo di 2 euro. 

Attrezzatura

Normale abbigliamento per escursioni in montagna (abbigliamento e scarponicini da trekking, impermeabile in caso di pioggia)

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
14,6 km
Durata
4:15 h.
Dislivello
1.029 m
Discesa
1.025 m
Percorso ad anello Panoramico Rilevanza culturale/storica Interesse botanico Percorso consigliato Passaggio in vetta

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio